Sinner 323

Dopo il trionfo a Montpellier e il debutto vincente con Bonzi nel torneo olandese, agli ottavi l’azzurro incrocia la testa di serie n° 1 del tabellone, Stefanos Tsitsipas.

Non è stato un problema per il tennista altoatesino eliminare al secondo turno Bonzi, pratica archiviata con un 6-2;3-6;6-1 e ora dovrà vedersela con il greco, da sempre la bestia nera di Sinner.

Un Sinner che arriva alla sfida dopo la vittoria in terra francese e alla ricerca di una vittoria contro il greco che manca dagli Open di Italia del 2020, da lì in poi sono state solo successi per Tsitsipas, ultimo poche settimane fa nei quarti degli Australian Open.

Per Tsitsipas, Rotterdam è il primo torneo dopo la finale di Melbourne (nel frattempo, ha giocato e vinto due rubber di Coppa Davis sotto casa sua contro avversari fuori dai primi 500 della classifica) e al primo turno è apparso in iniziale difficoltà contro Emil Ruusuvuori che è andato a servire per il primo set.

La sfida olandese presenta un importante elemento di novità: dopo quattro confronti sulla terra battuta e due sul cemento all’aperto, finalmente si gioca nelle condizioni preferite dall’azzurro, sul duro indoor. Non che l’altro ci si trovi male: quattro tornei vinti sotto il tetto, tra i quali le ATP Finals.

Sarà il settimo duello e Tsitsipas è avanti 5-1, con l’unica vittoria di Sinner a Roma 2020 davanti a uno Stefanos falloso. Vale lo stesso, sia chiaro, non è che negli head-to-head le sconfitte si contino sempre e le vittorie solo quando l’avversario gioca al meglio, come nel caso dei componenti del Big 3 (ormai quasi dimezzato) che, se perdono, pare non perdano davvero.

Cerca sul nostro sito i migliori bookmaker per le tue scommesse sul tennis e se cerchi anche un pronostico tennis e consigli, allora sei capitato nel posto giusto. Potrai scoprire su quali match puntare e dove piazzare sui campionati più famosi le tue  scommesse ATP, o Australian Open, Roland Garros, Wimbledon e gli US Open con le migliori quote del mercato.